Recensione Libro: “Diario di una mente bipolare” – Tiziana Iemmolo

Giuseppe Piluso/ Gennaio 17, 2019/ Scrivo di.../ 0 comments

Scrivo di…

FACEBOOK – TWITTER – YOUTUBE

Recensione Libro: “Diario di una mente bipolare” – Tiziana Iemmolo

La storia di cui è autrice Tiziana Iemmolo: “diario di una mente bipolare”, Edizioni Pluriversum; ci descrive la storia di una Donna, la storia di una combattente.

A primo impatto, leggendo il titolo, mi aspettavo un libro intenso e non molto facile, ma devo dire che fui colto di sorpresa, perché la tematica trattata non è facile da affrontare, né da spiegare a chi non la ha vissuta o direttamente o indirettamente.

Come mio solito quando inizio un libro mi capita di leggerne anche altri fino a un 2 o 3 in contemporanea, incastrandoli in base al mio tempo, ma mentre leggevo il testo, pian piano, mi immergevo, sia nel tema trattato che nella storia; e né fui totalmente rapito fino ad ignorare gli altri 2 che stavo leggendo, per dedicarmi solo a questo libro.

L’autrice, con la sua alta capacità descrittiva, calibrando la terminologia, riesce a fare entrare il lettore nel sentimento più profondo del personaggio; a partire dal crollo a finire alla dura risalita passando per la mossa vincente dell’agire! L’azione è molto importante in questi casi ed inizia con un episodio spiacevole accaduto quel 6 Aprile del 2009, alle ore 03.32, dove la protagonista del libro è obbligata a reagire e sta li, il punto focale, quello che in matematica e in fisica si chiama il punto di non ritorno, in questo caso positivo poiché dopo esso nella vita della protagonista inizia la risalita.

Riuscirà, secondo voi, la protagonista a riconquistare la sua vita e se stessa? Domanda retorica; leggete il libro e lo saprete!

La prefazione del Poeta Marino Monti è stata fondamentale per la lettura del libro stesso, poiché ha saputo cogliere appieno lo spirito del testo, offrendo al lettore che legge per la prima volta il libro di Tiziana Iemmolo, una panoramica chiara ponendo l’accento sulla speranza, che, si può trovare, nel non lasciarsi sopraffare dalla sofferenza.

I fatti che si susseguono sono chiari, la lettura è scorrevole. Considero questo testo, un “libro di alto valore”, soprattutto per il tema trattato, non semplice.

Personalmente sono molto contento per avervi proposto questa scrittrice: Tiziana Iemmolo e le faccio i migliori auguri, e spero di recensire un altro suo lavoro, che mi auguro sia bello come questo o di più! Ad Maiora Semper.  

Giuseppe Piluso.

FACEBOOK – TWITTER – YOUTUBE

Share this Post

Leave a Comment